Visitare Barcellona nudi non è reato

Immagine 8.png

Se mai vi capitasse di passeggiare a Barcellona sulle Ramblas, o a Parc Güell famoso per le strutture realizzate da Gaudì, o nel Barri Gotic, o nei pressi del mercato la Boqueria al numero 91 della Ramala, e vedere uomini e donne nudi o seminudi che tranquillamente camminano al vostro fianco, fanno shopping, entrano nei bar a bere un caffé … bhe! sappiate che potete tranquillamente scandalizzarvi, ma non li potete assolutamente denunciare.

Dal 2004 infatti, su proposta di alcune associazioni pro-nudiste, il parlamento catalano ha approvato una legge che permette a chiunque di camminare nudo per strada. Questo per un riconoscimento dei diritti civili individuali.

La legge, lo dice esplicitamente, proibisce esclusivamente forme oscene di esibizionismo in presenza di minorenni, ma il passeggio o l’utilizzo in biciclette o sui mezzi pubblici del costume adamitico è tollerato e permesso.

Spiaggia della Mar Bella di Barcellona è considerata la spiaggia dei nudisti.

Visitare Barcellona nudi non è reatoultima modifica: 2009-12-02T11:38:00+01:00da te001
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento